martedì 12 ottobre 2010

Tradizioni interplanetarie


Noi che per ragioni interplanetarie abbiamo aderito allo stile di vita Amish adoriamo ancora onorare alcune antiche tradizioni come quella della Funeral Pie.
Quello che segue e' l'algoritmo tradizionale anche se l'upgrade interplanetario richiede che gli ingredienti d'origine animale (uova e latte) siano sostituiti da elementi congruenti d'origine vegetale.

1) gr. 320 di farina
2) 1c. di zucchero
3) 1/2 c. di sale
4) gr. 250 di burro freddo
5) 60 ml di acqua fredda
Mescola i primi 4 ingredienti in una terrina sinchè l'impasto si sfaldi. Unisci l'acqua 1 C. alla volta sino ad ottenere una pasta morbida. Avvolgi in carta oleata e metti in frigo per 1 ora.
Per il ripieno:
1) 350 gr. di uvetta -
2) ml. 250 di succo di mela (o di arancia)
3) 1 cucchiaino di buccia d'arancia grattata
4) gr. 180 di zucchero + 1 Cucchiaio
5) 2 cucchiai di maizena
6) 3/4 di cucchiaino di pepe di Giamaica macinato
7) 1/8 di cucchiaino di noce moscata macinata
8) 1 cucchiaio di succo di limone - 9) gr. 60 di noci tritare
10) 1 uovo sbattuto - panna o panna montata fredda
Scalda il forno a 220°. Sulla tavola spiana metà della pasta e fodera una tortiera di cm. 23. Fai sobbollire in una casseruola l'uvetta, il succo di mela ( o arancia) e e la buccia d'arancia. Leva dal fuoco e aggiungi gr. 180 di zucchero con la maizena, il pepe e la noce moscata: Mescola e rimetti sul fuoco, fai bollire per altri due minuti e poi aggiungi il succo di limone e le noci. Versa nella tortiera. Spiana la pasta restante e mettila sopra la crostata. Chiudi bene tutto attorno. Incidi la superficie con i rebbi di una forchetta per far uscire il vapore. Spennella con l'uovo sbattuto e cospargi con 1 C. di zucchero. Cuoci sino a che sia dorata, da 20 a 25 minuti. Servi con panna fresca o montata fredda ( puoi insaporirla con alcune gocce di vainiglia).

Nessun commento:

Posta un commento