mercoledì 8 febbraio 2012

Strade da percorrere in verticale - resoconto della conferenza di Emiglino Cicala Linguaggi Eterocettivi.


Sarebbe il caso di chiedersi se i dinosauri fossero consapevoli di aver avuto una possibilita'; se abbiano consapevolmente lasciato la Terra nelle mani dei mammiferi [come governo tecnico] in attesa di tempi migliori.
Sarebbe il caso di chiedersi se esistano frequenze su cui sia piu' opportuno cercare di comunicare magari comprendendo che le onde radio hanno fatto il loro tempo.
Sarebbe il caso di chiedersi perche' abbiamo smesso di svilupparci in verticale e che orizzontalmente si vede ben poco e che e' da vili saper sempre dove andare.
Sarebbe il caso di chiedersi se non sia esagerato aspettarsi che queste domande se le ponga un robot giocattolo.
Quindi al momento siamo decisamente senza risposte.

Purtuttavia questo e' il resoconto del viaggio di Emiglino Cicala [scritto pero' da Cobol] al Cosmodromo di Pleseck per presentare la sua relazione Linguaggi Eterocettivi.
Speriamo al piu' presto di poter presentare un resoconto piu' scientifico e dettagliato; per il momento ci accontentiamo di pubblicare il diario del viaggio perche' tutti devono sapere quanto e' stimolante viaggiare con un robot di plastica bianca chiuso dentro una busta rossa dei supermercati Elite [cosi' per essere un po' snob].

Nessun commento:

Posta un commento